Cambiare Frequenza = Cambiare Realtà


frequency-truth-love-goodEinstein diceva che la realtà non è altro che un insieme di frequenze.

Se ti sintonizzi con la realtà che viene trasmessa ad una frequenza diversa da quella che stai vivendo e che magari non ti piace, puoi vivere la realtà che desideri. Ciò sempre secondo Einstein.

Andiamo bene! Sembra facile! Ma come cambio frequenza?
Non sono mica una radio!

Attenzione…siamo sicuri di non “essere” delle radio???

Vi è mai capitato di:

– Pensare ad una persona e questa ti chiama al telefono
– Non voler vedere una persona e questa ti si para davanti
– Desiderare intensamente una cosa ed ottenerla
– Telepatia con il partner o un amico.

A me capita spesso di essere in “sintonia” con alcune persone al punto di pensare la stessa cosa nello stesso momento.

E allora…siamo ancora sicuri che non ci sia qualcos’altro che ci sfugge?

La vita di molti esseri umani scorre inconsapevole, il più delle volte, unicamente in percorsi abitudinari e nella propria testa mentre, il mondo, accade fuori.

Dopo il processo di condizionamento scolastico (per alcuni più lungo di altri) le uniche informazioni disponibili sono quelle manipolate da media, giornali, multinazionali etc etc.

Molto si sono “rimbambiti” al punto che si sono addirittura dimenticati chi sono e, pochi, troppo pochi,  si fanno domande profonde sulla vita e “ricercano quelle informazioni che vale davvero la pena sapere” ed approfondire, rimanendo nella superficialità mediatica del “tiro al focus” ed il gioco delle “tre carte”.

Per chi non lo sapesse ancora, lo stato mentale in cui ci troviamo emette una frequenza misurabile un pò come fa una “macchina da cucire”, una radio oppure un qualsiasi strumento elettrico acceso 🙂 .

La frequenza di madre terra è intorno ai 400hz e, quella del sole è stata misurata anch’essa.
solarspot

Quando stiamo bene (in sintonia con noi stessi, armonici con i nostri pensieri, sereni nell’anima e nello spirito e con il corpo in forma) ci sentiamo energici ed allineati. Le vibrazioni in questo stato sono di “alta frequenza”.  Il benessere è diffuso, c’è fiducia nelle proprie possibilità e nel futuro.

La differenza tra un’onda di alta frequenza ed una a bassa frequenza è che la prima ha archi ravvicinati e più frequenti mentre, le seconde, allungati e più intervallati.  Non so se è un caso ma, anche per il buon vino, gli archi che fa nel bicchiere sono una indicazione di bontà :-).

Tornando alle nostre frequenze eccole qui sotto.

Onda ad Alta Frequenza:
download

 

 

 

 

Onda a Bassa frequenza:
download (1)

 

 

 

 

La differenza di frequenza è determinata dal nostro stato mentale e fisico.
Come ci sentiamo è costituito “biologicamente” da un mix di sostanze chimiche rilasciate dal cervello in base a come pensiamo a riguardo a noi stessi ed il mondo che ci circonda.

Ogni stato ha un suo mix chimico e, quando il corpo ne viene pervaso, le vibrazioni che emettiamo verso l’esterno cambiano. Quando siamo arrabbiati vibriamo in modo molto differente da quando siamo sereni ad esempio.

La differenza di “stati” d’animo è un cambio di vibrazione quindi, una frequenza differente.

Ora pensate alla realtà che vivete come al tessuto del vostro futuro.
Le vibrazioni come l’ago della macchina da cucire.

Quale stato mentale creerebbe la cucitura migliore e più salda?
Che Einstein intendesse che il fatto che se quando vibro ad una frequenza più alta mi consente di comunicare meglio con il mondo della realtà ed “attrarre” quelle simili e più funzionali per me?
Oppure che a certe frequenze c’è la realtà che voglio?
Stai a vedere che le vibrazioni “alte” sono quelle che ci fanno riuscire meglio nella vita.
Quindi quando si dice che la felicità è il viaggio e non la destinazione forse forse, si intende proprio questo?

Non sarai felice quando otterrai ciò che vuoi ma otterrai ciò che vuoi quando sarai felice…

Non so se è tutto vero…ma cosa è vero in realtà?

Ciò che so per certo è che quando le persone stanno bene performano meglio, ottengono più risultati trovano soluzioni migliori proprio perché, le sostanze chimiche del benessere presenti nel cervello, agevolano questo processo.

Come si fa a cambiare “vibrazioni”? Come si fa a stare bene ed attrarre ciò che di buono c’è in questa vita?
Eh! Bella domanda…si dice che il lavoro su se stessi, sul proprio senso di centratura e di direzione aiuti molto.
Aiuta anche lavorare sulla qualità dei propri pensieri e dei propri stati d’animo.

Buona settimana a tutti!!!

Ps: Se qualcuno fosse interessato, la prima settimana di Marzo, svolgeremo sempre nella mia meravigliosa Toscana, il secondo appuntamento de I Segreti Della Pnl e dell’Insight Discovery Program, per creare nuova libertà, centratura e buone emozioni.

Se vuoi saperne di più, scrivimi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...