Vi siete mai sentiti….privi di potere?


Insegnare “libertà personale” presuppone insegnare a riconoscere anche ciò che questa libertà la condiziona, la limita, la viola e la intrappola per poi capire cosa voglia dire liberarsene.

Sono moltissime le persone che, oggi, dicono di sentirsi  “prive di grip”, e chi non lo sarebbe gli rispondo.

Pensate al 72% di tasse, alla crisi, al caos che regna sovrano in Europa e nell’Occidente, agli attentati a pioggia in tutto il mondo come se fossero fulmini durante un temporale.
Le persone si sentono impotenti di fronte alle malattie che sempre di più (basta ascoltare le persone che hai intorno, facebook, parenti vicini e lontani) colpiscono random e senza un’apparente “logica”.

Parlo di quella sensazione di impotenza palpabile che c’è in questo periodo (già presente da molto tempo purtroppo) in quasi tutto mondo.

Se mi seguite da un pò di tempo sapete già bene che chi tira le fila di tutto ciò sono solo 13 famiglie nel mondo.

Queste “famiglie” stanno cercando di attuare un progetto che è iniziato (ad iniziare da quella dei Rotschild) nel 1750 e che ha agito indisturbato fino ad oggi con la complicità di tutto il sistema bancario (oggi quasi tutto praticamente nelle loro mani: mancano solo le banche centrali di Iraq e Siria ed immaginatevi un pò come mai le guerre sono proprio li), i governi, i partiti politici ed i media, ovviamente. Ma queste, sono cose che i “più” già sanno, non è vero?

Torniamo al senso di “impotenza”.
Un’altra strategia, strettamente interconnessa con il tema del controllo del pensiero delle masse è la gigantesca campagna mediatica che inculca questa sensazione.

E’ una vera e propria operazione pianificata che sta facendo da una parte assuefare a sentirsi impotenti, e dall’ altra desensibilizzando alla violenza, spegnendo ogni reattività emotiva.

Come viene attuato tutto ciò?
Bombardando di immagini e notizie violente (assassinii, stragi, eccidi, distruzioni, brutalità) senza che avvenga alcun intervento e/o cambiamento per porvi fine.

Perché lo fanno?
Assuefacendoci ad accettare l’illegalità, il degrado, il furto, il crimine, l’insicurezza del territorio, le bande, l’immigrazione selvaggia, ecc. come cose inevitabili e irrisolvibili, e contemporaneamente non lasciando il tempo di pensare e riflettere, subissandoci di infiniti, incalzanti, estenuanti adempimenti: fisco, contributi, tasse, tariffe, bolli, revisione caldaia, auto, ecc., non è possibile per noi capire cosa sta realmente accadendo, e soprattutto non è possibile organizzarci di conseguenza.

Il senso di impotenza, grazie ai mezzi di comunicazione di massa sta contagiando la società occidentale in maniera capillare, le persone oramai sono completamente apatiche e prive di volontà di cambiamento. Le persone sono come “anestetizzate”, in Trance.

Per quale motivo dovremmo cambiare noi stessi e la nostra vita, se non vediamo la luce, se le aspettative sono assolutamente nere?
Questo però blocca e paralizza le coscienze di milioni di persone totalmente in balia del Sistema.

La soluzione a tutto ciò esiste. Sai qual’è? TU!

Staccare la spina per conoscere aiuta ad imparare a difendersi, organizzarsi e riprendersi in mano la propria esistenza.
Vuol dire fare chiarezza in tutto questo caos ed iniziare a dare a se stessi una direzione consapevole e diversa.

Vuol dire uscire da “Matrix” (perché di questo si tratta) per vederlo da fuori e capire cosa sta succedendo e come, attraverso la “comunicazione” e con la comunicazione, tu puoi cambiare tutto ciò.
Insieme a me moltissima altra gente lo sta facendo e lo ha già fatto. MUOVITI!

Esci dall’apatia, prendi in mano la tua vita e, questa volta, in modo nuovo e consapevole, fanne un capolavoro.
Smetti di cercare i Pokemon!
Hai solo questa di vita ma ti fanno pensare che tu vivrai per sempre e che le cose importanti sono altre ma non è così.
Solo il fatto di pensarlo ti fa cadere nell’illusione del futuro mentre l’unico momento che vivi è “qui ed ora”. Ed è in base a come riempi il tuo qui ed ora che tu SEI.

Quando il genere umano capirà che è la “capitalizzazione” di momenti presenti felici e orientati verso la propria auto-realizzazione ad essere l’unica felicità allora vivremo tutti un’esperienza più libera, più sana, con relazioni più appaganti, a partire da quella che abbiamo ognuno con se stesso.

Perché la vita, per quanto lunga possa sembrare, non lo è.
Il trucco è vivere appieno i momenti presenti, nell’amore e null’altro.

Smetti di credere alle favole della TV, dei giornali, della radio e dei media, te le hanno messe in testa unica-mente per condizionare il tuo modo di pensare.

Vieni a “svegliarti” con noi ed a creare la tua “FAVOLA”.

A novembre inizia l’ultimo “Practitioner” dell’anno ed è sicuramente un ottimo momento, questo, per iniziare a scoprire i segreti del linguaggio di influenza che ha condizionato il mondo sin dal 1750 e di come tu, allo stesso modo ma in positivo, puoi condizionare il tuo!

Per info sul corso, clicca qui: Nlp Masterclass

La sveglia suona per tutti. Arriva da un sms di un amico, da una chiacchierata con uno sconosciuto, da un evento esterno, da un articolo che leggi al volo sul blog e ti cattura, da facebook, da un’intuizione … Molte persone sono abituate a girarsi dall’altra parte ed a continuare a dormire come hanno sempre fatto oppure tu, puoi prenderti la responsabilità di affrontare il tuo risveglio.
Svegliarti potrebbe essere l’inizio dei più bei giorni del resto della tua esperienza su questa terra.

Ti aspetto. Sta a te.

Marcello Buglione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...