LockDown ed Emozioni: Risorse Per Viverlo Meglio


In questo periodo di grande stress dato da mille fattori come il lockdown, la paura di ammalarsi, i mass media che continuano a fornire notizie negative e, non ultimo, il grande risveglio a cui siamo chiamati, non aiutano sicuramente a rimanere centrati ed avere una frequenza alta che è proprio ciò a cui siamo chiamati in questa nuova era dell’Acquario.

Einstein diceva che la realtà che una persona vive non è altro che il risultato di un insieme di frequenze.
Quindi, se cambio frequenza cambia anche la mia realtà?
Certo che si!

Andiamo bene! Sembra facile! Ma come cambio frequenza? Non sono mica una radio! Attenzione…siamo sicuri di non funzionare come delle radio???

Vi è mai capitato di:

– Pensare ad una persona e questa ti chiama al telefono
– Non voler vedere una persona e questa ti si para davanti
– Desiderare intensamente una cosa ed ottenerla
– Telepatia con il partner o un amico

Mi capita spesso di essere in “sintonia” con alcune persone al punto di pensare la stessa cosa e nello stesso momento, a te non capita?

E allora…siamo ancora sicuri che non ci sia qualcos’altro che ci sfugge?

La vita di molti esseri umani scorre perlopiù inconsapevole, percorrendo unicamente percorsi abitudinari sia nella vita che nella propria testa.

Dopo il processo di condizionamento scolastico dove scopriamo il mondo sopra i libri di scuola (questo percorso per alcuni più lungo di altri) le uniche informazioni disponibili sono quelle manipolate da media, giornali , e multinazionali che ti fanno vedere solo ciò che conviene loro affinché tu possa lavorare e pagare, oramai siamo tutti d’accordo su questo aspetto, giusto?
A scuola, la gestione della tua “intelligenza emotiva” non viene neanche menzionata e, in questo momento particolare, saperla gestire risulta come risorsa alla sopravvivenza. Nel vero senso della parola.

Molte persone sono così “rimbambite” dai fatti che accadono che hanno perso lucidità, centratura, si sono addirittura dimenticati chi sono e, pochi, troppo pochi,  hanno strumenti per affrontare questo periodo stressante mantenendo la calma.
Molti sono in balia del terrore indotto intenzionalmente del mainstream il quale è orientato al “tiro dell’attenzione” ed incutere sempre più paura giocando sulle paure primarie dell’essere umano: morire, libertà, incertezza, povertà.

Ma torniamo alla frequenza. Per chi non lo sapesse ancora, lo stato mentale in cui ci troviamo emette una frequenza misurabile un pò come fa una “macchina da cucire” in funzione, una radio oppure un qualsiasi strumento elettrico acceso o, meglio ancora, tutte le cose che ti circondano .

solarspot

La frequenza di madre Terra è intorno agli 8hz e, quella del sole, è stata misurata anch’essa ed è intorno ai 126hz.
Un essere umano, generalmente, ha una frequenza che copre un range che va dai 16 ai 32hz.

Quando stiamo bene e ci sentiamo in sintonia con noi stessi, armonici con i nostri pensieri, sereni nell’anima e nello spirito e con il corpo in forma e ben alimentato, ci sentiamo energici ed allineati. Le vibrazioni in questo stato possono essere definite di “alta frequenza”.  Il benessere è diffuso, c’è fiducia nelle proprie possibilità e nel futuro.

La differenza tra un’onda di alta frequenza ed una a bassa frequenza è che la prima ha archi ravvicinati e più frequenti mentre, le seconde, allungati e più intervallati.  Non so se è un caso ma, anche per il buon vino, gli archi che fa nel bicchiere sono una indicazione di bontà e qualità :-).

Tornando alle nostre frequenze

download
Onda ad Alta Frequenza


download (1)
Onda a Bassa Frequenza


La differenza di frequenza è determinata quindi dal nostro stato mentale (i pensieri) e da quello fisico o fisiologico.

Come ci sentiamo è costituito “biologicamente” da un mix di sostanze chimiche rilasciate dal cervello in base a come pensiamo a riguardo a noi stessi ed il mondo che ci circonda ed in base alla nostra fisiologia ovvero, l’utilizzo del corpo.

Ogni stato d’animo ha un suo mix chimico di sostanze chiamate “peptidi” e che vengono secreti dall’amigdala e, quando il corpo ne viene pervaso proviamo le emozioni che proviamo e, le frequenze che emettiamo verso l’esterno, cambiano di conseguenza.
Quando ci sentiamo arrabbiati, tristi, disperati vibriamo in modo molto più basso da quando siamo sereni, calmi, rilassati la vibrazione si alza.

A stati d’animo differenti corrisponde una frequenza diversa.

Ora pensa alla realtà che stai vivendo come al tessuto del tuo futuro, e le vibrazioni che emetti come l’ago della macchina da cucire.

Quale stato mentale creerebbe la cucitura migliore e più salda?
Einstein asseriva il fatto che vibrare ad una frequenza più alta mi consente di comunicare meglio con il mondo ed “attrarre” a me quelle situazioni o accadimenti che sono più funzionali per me.
Ergo, differente vibrazione = differente realtà percepita.

Va da se quindi che le frequenze più “alte” sono quelle che ci fanno riuscire non solo a fare meglio nella vita ma anche a mantenere il corpo sano.

Mio nonno diceva: non sarai felice quando otterrai ciò che vuoi ma otterrai ciò che vuoi quando sarai felice.

Ciò che so per certo è che quando le persone stanno bene performano meglio, ottengono più risultati trovano soluzioni migliori proprio perché, le sostanze chimiche del benessere presenti nel cervello, agevolano questo processo.
Quali sono queste sostanze: Endorfina, serotonina, ossitocina le principali.

Ebbene, come possiamo usare tutto questo in questi tempi turbolenti?
Intanto è fondamentale che tutti siano consapevoli di essere i diretti responsabili della creazione delle emozioni, della guida e del mantenimento delle nostre menti e dei nostri corpi.

I GRANDI UOMINI DA UN PROBLEMA TROVANO OPPORTUNITA’
Intanto facciamo un patto. Da oggi ci prendiamo cura del nostro benessere con un rinnovato senso di importanza ed INTENZIONE utilizzando alcune semplici abilità che aumentano le possibilità delle nostre vite di prosperare. E lo faremo di proposito e con uno scopo!
Da oggi, scegliamo di trasformare il nostro scopo in una sfida a prosperare ed a stare MEGLIO.

A volte può accadere che il cervello voglia rimanere in (prevedibile visti i fatti) stati di stress quindi, è necessario un bio-hack (intervento intenzionale sulla tua neurologia ed amigdala) per incrementarne il benessere.
A volte devi intercettare lo stato di stress ed insegnare al tuo cervello nuovi schemi neurali per uscirne e modificare il tuo stato e, visto che sei tu il padrone del tuo cervello, puoi influenzarlo a tuo beneficio.

La domanda sarà adesso:
Come faccio a rilasciare intenzionalmente le sostanze che mi aiutano a stare meglio?

Intanto sappi che le endorfine sono sostanze chimiche prodotte dall’organismo per alleviare lo stress ed il dolore. Funzionano in modo simile a una classe di farmaci chiamati oppioidi che alleviano il dolore e possono produrre una sensazione di euforia.
Le endorfine sono considerate “alza frequenza” naturali.
È importante sottolineare che le endorfine ti aiutano a sentirti bene e ne abbiamo tutti bisogno in questo momento!
Usa le capacità farmaceutiche del tuo cervello attraverso il camminare (se puoi farlo), la danza, l’esercizio fisico e le risate.

La Musica Crea gli Stati d’Animo!
Inizia con il migliorare intanto gli stimoli ambientali nella tua casa scegliendo musica di sottofondo che lenisce o che stimola. Su youtube puoi trovare delle musiche a 432hz che puoi lasciare in sottofondo tutto il giorno. Forse non lo sai ma questo genere di musica, sana anche il dna. Oppure puoi crearti una playlist di musica che ti piace davvero.

Cambia Fisiologia! Usa il tuo corpo in modo diverso.

  1. Cammina per casa ballando a ritmo di musica.
  2. Se hai delle scale cammina su e giù seguendo diversi generi musicali (fai attenzione – tieni il corrimano – con i ritmi frenetici!)
  3. Fai una passeggiata (o una corsa se hai un terrazzo o un giardino) usando diversi modi di camminare o saltellando ritmicamente con la musica alternando i piedi.

Che tu abbia bambini a casa o no, controlla le opportunità di apprendimento che ampliano la mente ed esplorare la biomeccanica del corpo cambiando le posture anche in modo scoordinato, ti farà ridere.

Ridere è Un Regalo Non Solo Per Te, Anche Per Gli Altri!

  1. Prendi “una dose” giornaliera di una serie tv o un film che ti piace davvero e che ti faccia ridere. Oppure ascolta podcast divertenti durante il pranzo.
  2. Trova e rispolvera quel vecchio libro comico e tuffatici dentro per condividere un po ‘di umorismo.
  3. Deliberatamente vestiti nei modi più scollegati e disparati, specialmente se lavori da casa e fai video conferenze.
  4. Ridi di te stessa…


RICORDATI
Il tuo corpo e la tua mente sono un sistema piuttosto sorprendente che comunica dentro di sé e anche con il mondo esterno.
L’esperienza sensoriale stimola i segnali elettrochimici che STIMOLANO tutto il sistema nervoso.
Il tuo corpo e la tua mente nello stress, se non sei tu intenzionalmente a stimolarli, ci rimangono per pigrizia.
Il tuo corpo e la tua mente sono nati per prosperare e sono pieni di incredibili capacità e potenzialità.

Ma c’è una cosa che faccio ogni mattina quando mi sveglio e che mi fa sentire subito bene. Riconosco il primo respiro “cosciente” e ringrazio di avere un altro giorno da vivere, ringrazio di avere ancora membri della mia famiglia in vita, mia nipote, la vita che mi è stata data, l’aria che posso respirare…quando il tuo sentire è pervaso dalla GRATITUDINE da come apri gli occhi, tutto il resto passa in secondo piano.
Ed io mi trovo a 14.000 chilometri dalle persone che amo.
Se ce la faccio io, ce la puoi fare anche tu!

Trasforma il tuo lockdown in una opportunità.

Urpillay Sonqollay (siamo un solo cuore)
Marcello


Una risposta a "LockDown ed Emozioni: Risorse Per Viverlo Meglio"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...