I funzionari degli Stati Uniti hanno declassificato l’elenco dei funzionari di Obama che sono stati coinvolti in nel caso del General Flynn


Il direttore della National Intelligence ad interim Richard Grenell ha declassificato l’elenco degli ex funzionari dell’amministrazione Obama che sarebbero stati coinvolti nello “smascheramento” dell’allora consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn.

ABC News ha riferito per la prima volta della notizia, ma inizialmente ha affermato nel titolo che Grenell stava tentando di declassificare l’elenco dei funzionari di Obama.

Una fonte con conoscenza della questione ha dichiarato a The Daily Wire che l’elenco è già stato declassificato e ora è il procuratore generale William Barr a rilasciarlo con la sua decisione.

La ABC News ha aggiornato in seguito, il loro rapporto affermando:

Grenell, che rimane l’ambasciatore degli Stati Uniti in Germania, ha visitato il dipartimento di giustizia la scorsa settimana ed ha portato la lista con se, secondo il funzionario.

La sua visita indica la sua attenzione su una questione precedentemente evidenziata nel 2017 dagli scettici delle indagini sui contatti della campagna Trump con la Russia, in particolare le accuse secondo cui ex funzionari hanno svelato erroneamente l’identità di Flynn dalle intercettazioni della sua chiamata con l’ex ambasciatore russo Sergey Kislyak.

La visita di Grenell è arrivata la stessa settimana in cui il procuratore generale William Barr si è trasferito per archiviare il procedimento penale contro Flynn a seguito del suo appello per aver mentito all’FBI riguardo alle sue conversazioni con Kislyak.

Fox News ha riferito nel 2017 che la divulgazione dell’identità di Flynn potrebbe essere “un reato punibile fino a 10 anni di prigione” perché “le regole affermano che se un americano con protezioni costituzionali viene catturato collettivamente in tale sorveglianza, la sua identità deve essere protetta “.

In un’intervista della scorsa settimana, Barr ha dichiarato che le accuse contro Flynn sono state ritirate perché l’FBI, che era sotto la guida dell’allora direttore James Comey, non stava conducendo un’indagine legale legittima.

“Non è possibile stabilire un crimine qui perché, a nostro avviso, non è in corso un’indagine legittima”, ha affermato Barr. “In quella fase non avevano una base per un’indagine di controspionaggio contro Flynn, basata su una chiamata perfettamente legittima e appropriata che fece come membro della transizione”.

Alla domanda se l’amministrazione Obama ha creato una trappola per Flynn, Barr ha risposto: “Sì. Essenzialmente. Durante l’estate avevano avviato un’indagine sul controspionaggio, come sapete, in relazione alla campagna. Ma a dicembre, il team, il team Crossfire Hurricane, lo stava chiudendo e decise che non avevano trovato nulla per giustificare il proseguimento di quell’inchiesta contro Flynn. “

“Il giorno stesso in cui hanno preparato i documenti finali, il settimo piano, ovvero l’ufficio del direttore e l’ufficio del vicedirettore, hanno inviato la richiesta di tenere il caso”, ha continuato Barr. “In modo che potessero provare ad andare a interrogare Flynn su questa chiamata che aveva avuto con l’ambasciatore russo.”

“Questo è un episodio particolare, ma lo vediamo come parte di una serie di atti correlati. E stiamo esaminando l’intero modello di condotta “, ha aggiunto Barr. “Penso che una prova molto importante qui sia che questa non è stata un’indagine di controspionaggio in buona fede – stavano chiudendo le indagini a dicembre. Hanno iniziato questo processo. E il 4 gennaio lo stavano chiudendo. “

L’ex presidente Barack Obama ha risposto alla decisione di Barr dicendo che era “preoccupato” che Flynn fosse stato cancellato dall’indagine illegittima perché lo “stato di diritto è a rischio”.

Fonte: Daily Wire


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...