L’unico scienziato vincitore del premio Nobel del Sud Africa definisce i lockdown “un enorme errore”, ecco perché….



11 maggio 2020 articolo di Alec Hogg

Il Sudafrica può rivendicare un certo ottimismo nei confronti di un solo scienziato vincitore del Premio Nobel, il 73enne professore della Stanford University, Michael Levitt.

L’accademico nato a Pretoria, la cui famiglia è partita per l’Inghilterra all’età di 15 anni, ha vinto il Premio Nobel per la chimica nel 2013.

Levitt è ora a capo del dipartimento di Biologia Strutturale della Medicina di Stanford, leader mondiale nella comprensione molecolare e strutturale della biologia. È anche ossessionato da Covid-19 e dal 28 gennaio il suo gruppo Levitt Lab “ha lavorato instancabilmente sull’analisi dei dati di di questo rna-virus”.

Il prof. Levitt, che mostra ancora un accento distintivo sudafricano, è il tipo di presidente del Sud Africa cerebrale e rispettato a livello mondiale.

Cyril Ramaphosa che dovrebbe sicuramente fare appello in questo momento di crisi e decisioni difficili. Si spera che lo faccia presto, perché aiuterebbe il politico ad aggirare alcune realtà sempre più ovvie: in primo luogo, la chiara evidenza che il mondo ha reagito in modo eccessivo a Covid-19 sulla base di dati iniziali gonfiati; e in secondo luogo, che un blocco economicamente distruttivo di questo tipo si sta rivelando la peggiore delle opzioni.

Intervistato da Freddie Sayers su Unheard.com lo scorso sabato, il vincitore del premio Nobel ha descritto le politiche di blocco come “un grave errore” e afferma che se il mondo avesse prestato maggiore attenzione al modo in cui la Cina ha affrontato la minaccia di Covid-19, i governi di altre parti avrebbero reagito in modo molto diverso.

Invece di chiudere l’economia, l’approccio sarebbe: “Se dovessimo farlo di nuovo, insisteremmo su maschere per il viso, sostanze disinfettanti per le mani e una qualche forma di sistema di pagamento che non implichi il contatto (ad es. Telefoni, credito carte e non contanti( così ti possono controllare meglio n.d.r.) – e isolando solo gli anziani. “

Il prof. Levitt crede che, con il senno di poi si riconoscerà che la Germania e la Svezia sono, se ci sono davvero, i maggiori vincitori del mondo in quanto non hanno praticato troppi blocchi: molte sono le persone si sono ammalate per ottenere la famosa “immunità del gregge”.

Considerando che paesi come l’Austria, l’Australia e Israele saranno i grandi perdenti perché hanno imposto blocchi molto severi prima che ci fossero molti casi di infezione hanno causando ingenti danni sociali senza stabilire l’immunità della “mandria”.

“Il primo gruppo di paesi, sostiene, sarà protetto dalle successive ondate di coronavirus. Il secondo gruppo no. Non ha menzionato la sua ex patria, ma è facile vedere dove e come ci adattiamo.

Grandi cose stanno succedendo, fidati del piano.
Non siamo soli e tutto sarà ristabilizzato.

Collegati con il nostro nuovo social. Creato indipendente e più bello di Facebook e, soprattutto, senza censure

Unisciti a noi adesso e ricevi notizie controllate 3 volte prima di essere pubblicate. Ci troviamo tutti in un mondo di fake news, noi siamo tanti, 600 in tutto, non più spiati da Facebook, censurati….siamo in un OASI….vieni con noi.

Non c’è neanche la pubblicità, quando ci sarà, sarà degli utenti iscritti e verificati per supportare loro ed il social (finanziato dagli utenti con donazioni con paypal).

Nulla da perdere, solo da guadagnare con persone che la pensano come te.
SOCIAL IL GRANDE RISVEGLIO ti aspettiamo in 600 per darti il benvenuto.

Ahhh DIMENTICAVO, Abbiamo fatto un video per farti vedere dove stiamo andando….è forte. Pronto?


TI ASPETTIAMO AL DI LA DEL VELO
Un abbraccio di Luce
Hakan Puma


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...